QR code per la pagina originale

75 tracker BitTorrent chiusi in Olanda

,

L’organizzazione antipirateria olandese BREIN ha ottenuto la chiusura di un numero record (ben 75) di trackers BitTorrent destinati agli internauti olandesi. Complessivamente i tracker contavano più di un milione di utenti.

I nomi dei siti chiusi, Allmypower.org, Luckytorrents, Allmymovies, Digi-tor.org e Seederstor.org, non diranno molto agli utenti italiani. Secondo BREIN facevano parte di un’organizzazione pirata comune, e prevede di denunciarli alle autorità fiscali del paese, perché questi tracker ricevevano doni degli utilizzatori, probabilmente non dichiarati, o percepiti al di fuori delle regole fiscali olandesi. Tutti i siti erano ospitati dallo stesso operatore, Amen, che ha già collaborato con la BREIN in passato.

Il provider ha provveduto ad oscurare i siti anche se la BREIN non aveva l’appoggio della decisione di qualche giudice. Per ottenere la chiusura dei trackers, l’organizzazione si è limitata a segnalare ad Amen che attraverso i suoi server avvenivano scambi illeciti di file. E il provider, per non incorrere in responsabilità penali, ha subito chiuso i siti incriminati.

Qualche settimana fa, la BREIN era riuscita a far chiudere anche il sito RARBG.com. In un anno di vita, il tracker bulgaro aveva ottenuto risultati significativi: con più di 100.000 membri e oltre un milione di visitatori al mese. Una vittoria di breve durata per l’organizzazione anti-pirateria, perché due giorni dopo, il sito era di nuovo online. Si era spostato su un server svedese.

Notizie su: