QR code per la pagina originale

Mediaroom, IPTV 100% on demand

La IPTV di Microsoft arriva a 2,5 milioni di utenti e annuncia al CES tre nuovi servizi per i broadcaster. Per la prima volta sarà possibile per gli spettatori accedere istantaneamente a qualsiasi programma e riavviare subito quelli che sono in corso

,

Più in là di TiVo (e da noi di MySky) Microsoft ha annunciato al CES di Las Vegas una nuova tecnologia per Mediaroom, la sua piattaforma di IPTV dedicata al momento con formula esclusiva al territorio statunitense: si chiama Anytime e consente di far ripartire dall’inizio qualsiasi programma in onda e di accedere on demand al catalogo di show direttamente dalla guida programmi.

In sostanza ora il palinsesto, che comunque va in onda in forma di flusso, non ha più limiti di fruizione e la tv (per come la propone Microsoft) diventa totalmente on demand: non c’è programma che non possa essere visto o fatto reiniziare e non è necessario pianificarlo con anticipo. Fino ad ora infatti il video on demand e la registrazione remota digitale erano realtà sia per la IPTV che per quella via cavo, ma mai a tale livello di personalizzazione.

Più nel dettaglio Mediaroom Anytime è un servizio per broadcaster i quali hanno a disposizione ora tre tipologie di offerte: Rewind Anytime, che consente di riavviare i programmi dal loro inizio mentre stanno andando in onda; Live Anytime, che consente di guardare subito tutti i programmi già andati in onda istantaneamente direttamente dalla guida TV; Download Anytime, che consente il download sulla memoria del set top box di qualsiasi programma in modo da averlo archiviato e poterlo vedere in ogni momento.

Tra i primi ad avvantaggiarsi di simili possibilità ci sarà il broadcaster SingTel, per i consumatori invece sarà necessario solo un upgrade del software. Contemporaneamente Redmond annuncia anche che Mediaroom ha ormai 2 milioni e mezzo di iscritti in tutto il mondo, circa un milione e mezzo in più rispetto all’anno scorso.

Anche la Associated Press annuncia di aver sviluppato un widget in collaborazione con la società di software ES3 per sfruttare le capacità di connessione alla rete di Mediaroom e portare titoli e brevi notizie direttamente sulla dashboard e dare vita ad AP Red Carpet, un’applicazione in grado di portare costantemente foto, notizie e video riguardo i principali tappeti rossi delle celebrità in tutto il mondo.

«La televisione non è più un’esperienza a senso unico» ha dichiarato Enrique Rodriguez, vice presidente della sezione Connected TV Business alla Microsoft «I recenti sviluppi dimostrano come Microsoft guidi la trasformazione da televisione broadcast a connessa, dando forma all’esperienza e alle aspettative televisive».