QR code per la pagina originale

Cercare ogni file sul Mac

,

Spotlight è stata indubbiamente una delle grandi innovazioni introdotte con Mac OS X Tiger: è stupefacente la semplicità con cui rende possibile la ricerca di moltissimi tipi di file in qualsiasi Mac sulla vostra rete, avviare velocemente le applicazioni, trovate i documenti più velocemente che mai (digitando alcune parole contenute al loro interno).

Eppure Spotlight ancora non permette (come succedeva invece con Mela+F, in Panther) di individuare tutti i file memorizzati sul computer, in special modo quelli di sistema e nascosti dato che filtra i risultati in base a un’indicizzazione.

Find Any File funziona in maniera molto simile al vecchio Mela+F e gli utenti Mac di vecchia data non mancheranno di accostarlo a Sherlock (in Mac OS 8): è in grado di cercare sull’intero disco e può essere eseguito con privilegi di root, permettendo così l’individuazione di qualunque file presente sul computer (dunque anche quelli invisibili per i normali utenti), senza filtri.

Find Any File permette di eseguire ricerche in base al nome del file, alle date di creazione o modifica, per dimensione e tipo e si distingue dagli altri strumenti di ricerca perché:

  • offre una vista gerarchica degli elementi trovati, rendendo più semplice la navigazione al loro interno (soprattutto quando i risultati sono numerosi);
  • permette di salvare le ricerche effettuate per poterle ripetere in un secondo momento;
  • è molto veloce (secondo MacUpdate 10 volte più veloce di Easy Find 4.01).

In più Thomas Templemann è già al lavoro sulla nuova versione 1.1 (attualmente in fase beta), che consentirà di eseguire ricerche su dischi non formattati con file system HFS, applicare filtri per file nascosti e packages e, inoltre, mostrerà più informazioni sull’elemento puntato dal cursore del mouse.

Find Any File è disponibile per Tiger e Leopard (MacIntel e PPC) e può essere scaricato dal sito ufficiale del programma o da MacUpdate.

Notizie su: