QR code per la pagina originale

Il futuro di Skype è nel mercato mobile

,

Skype, il più diffuso e utilizzato software di VoIP e messaggistica istantanea non sarà più solo uno dei programmi maggiormente installati su computer fissi e portatili, ma è pronto ad invadere anche il mercato della telefonia mobile, promettendo una sensibile riduzione delle tariffe in favore dell’utente finale.

Ad annunciarlo è Scott Durchslag, responsabile della società intervenuto al Consumer Electronics Show in corso a Las Vegas.

Con circa 400 milioni di utenti ad oggi registrati, l’azienda non nasconde il suo ottimismo riguardo al proprio futuro, annunciando il suo debutto sui telefoni cellulari in seguito alla decisione di sviluppare una versione del software in grado di essere eseguita su tutti gli apparecchi equipaggiati con la piattaforma open source Android.

Il servizio sarà inizialmente disponibile in dieci Paesi: USA, Gran Bretagna, Polonia, Brasile, Svezia, Danimarca, Finlandia, Estonia, Australia e Nuova Zelanda.

Tra gli obiettivi di Skype c’è anche il mercato TV, con l’obiettivo di portare la propria tecnologia sui televisori di ultima generazione dotati di connessione ad Internet.

Questo però, spiega Durchslag, richiederà tempi di sviluppo e commercializzazione più lunghi.

Notizie su: