QR code per la pagina originale

World of Goo: il fenomeno del momento non trova d’accordo Peter Moore

Continua il successo, sia di critica che di vendite, per la creazione di 2D Boy

,

Il fenomeno videoludico del momento si chiama World of Goo. La creazione di 2D Boy, nata dalle geniali menti di Kyle Gabler e Ron Carmel, sta ottenendo giorno dopo giorno un numero sempre maggiore di riconoscimenti da parte della stampa specializzata, ma è soprattutto l’apprezzamento dei giocatori a decretarne il successo. Il titolo è stato infatti il più venduto su Amazon.com nel periodo natalizio, lasciandosi alle spalle produzioni milionarie.

Il successo di una prodotto autofinanziato con un budget inizialmente disponibile di soli 10.000 dollari è da ricercare nel gameplay, considerato all’unanimità innovativo nello stile grafico ironico ed originale e nei requisiti di sistema più che abbordabili.

Alcuni dei suoi concorrenti sembrano però non aver accolto nel migliore dei modi il trionfo del titolo, tanto che Peter Moore, passato lo scorso anno da Microsoft a Electronic Arts, si è detto perplesso in merito al decimo posto ottenuto da World of Goo nella classifica stilata da Eurogamer.net relativa ai migliori giochi del 2008, dove non compare FIFA 09.

Il gioco è acquistabile al popolare prezzo di 20 dollari direttamente sul sito ufficiale per quanto riguarda le versioni PC e Mac, mentre i possessori di Nintendo Wii potranno farlo proprio attraverso download dal canale WiiWare della console.

Notizie su: