QR code per la pagina originale

Picasa 3 finalmente disponibile per Mac

,

Vi avevamo anticipato che i laboratori di Google stavano testando una versione di Picasa nativa per Mac OS X, che sarebbe stata resa pubblica a breve e così è stato: al MacWorld 2009 Big G, come riportato già dagli amici di oneGoogle, ha presentato Picasa 3 per Mac.

Picasa 3 è un software gratuito, disponibile solo per MacIntel, che permette di gestire, modificare e condividere le proprie foto, da molto tempo atteso su piattaforma Mac, da tutti quegli utenti che non sono pienamente soddisfatti di iPhoto, l’analogo software fornito da Apple in bundle con Mac OS X nel pacchetto iLife.

C’è da dire che, come da tradizione Google, Picasa 3 e distribuito in versione beta, il che significa che potrebbero verificarsi degli inconvenienti nel suo utilizzo; in realtà, dalle prove effettuate salta all’occhio quanto Picasa 3 sia molto veloce (davvero minimo il tempo impiegato ad indicizzare tutto il materiale presente sul computer).

Un altro neo della versione beta è l’assenza (attualmente) di funzioni (presenti invece in Picasa per Windows) di geotagging e di cattura tramite webcam, ma Google assicura che ci sta lavorando, così come intende rendere più pulita la GUI del programma.

In compenso, si avrà a disposizione la possibilità di fare piccoli ritocchi alle foto, applicare effetti (ancora non molti, in verità) e quindi pubblicarle sullo spazio Web gratuito (1 GB) collegato al proprio account Google, o anche inviarle al proprio blog su Blogger, così come è possibile inviare i propri video direttamente a YouTube.

Molti hanno aspettato Picasa per Mac vedendovi una valida (e migliore) alternativa ad iPhoto ma, viste le attuali lacune e le novità introdotte da iPhoto 09, la domanda è: riuscirà l’applicazione di Mountain View ad avere la meglio su quella di Apple?

Notizie su: