QR code per la pagina originale

Torrent Relay: bypassare i filtri P2P

,

Sempre più di frequente accade che i network di filesharing risultino inaccessibili a causa di filtri di rete che ne impediscono l’uso. Nasce per questo Torrent Relay, un servizio Web based che promette il bypass di qualsiasi blocco.

Il funzionamento è decisamente semplice e non richiede l’installazione di nessun software. Basta collegarsi al sito Web di Torrent Relay, specificare il file torrent desiderato e il sistema provvederà a scaricarne una copia su server remoto. A trasferimento completato, viene resa disponibile una comune pagina HTML dove l’utente, tramite la comune funzione “Salva con nome”, può procedere al download sul proprio computer del file richiesto.

Grazie a questo sistema risulta sempre possibile avvalersi dei network torrent, anche qualora l’ISP o l’amministratore di rete abbiano impostato dei blocchi sulle porte dedicate al filesharing. Questo perché il download verso il computer non avviene tramite protocollo P2P bensì attraverso le normali porte utilizzate per la navigazione Web.

Torrent Relay protegge inoltre la privacy dei propri utenti, garantendo la cancellazione dei log di connessione entro le 24 ore successive all’utilizzo.

L’utilizzo gratuito consente il trasferimento di massimo 800 MB per download, limiti più alti sono disponibili per la versione Premium sottoscrivibile a partire da 9 dollari al mese.

Un servizio simile è stato lanciato poco tempo fa dal portale Imageshack con il servizio Imageshack Drive, attualmente in fase beta riservata agli utenti registrati.

Notizie su: