QR code per la pagina originale

Sostituire la batteria al nuovo MacBook Pro 17″

,

Entro la fine di gennaio, sarà disponibile il nuovissimo MacBook Pro 17″, realizzato con il nuovo processo unibody, che si presenta come uno dei più potenti notebook sul mercato.

Il nuovo portatile è caratterizzato da una rivoluzionaria batteria che promette ben 8 ore di autonomia e ben 1000 cicli di ricarica, ma non è liberamente sostituibile dall’utente: richiede infatti un intervento di un tecnico specializzato.

Apple ha appena pubblicato una pagina Web (per il momento solo in lingua inglese) in cui spiega le modalità e i costi dell’intervento: è necessario rivolgersi ad un Apple Store, o ad un centro tecnico autorizzato, ma si può anche spedire il computer e richiedere l’intervento che, in Europa, avrà un costo di 179 euro.

I tempi previsti per l’intervento sono piuttosto brevi: 3-4 giorni lavorativi scegliendo la spedizione, mentre se si prenota l’intervento in un Apple Store l’intervento viene eseguito in giornata (presumibilmente in pochi minuti).

Contrariamente a quanto prevede la normativa europea, la nuova batteria avrà una garanzia di un anno a partire dalla data dell’intervento.

Ricordo che una batteria in grado di reggere 1000 cicli di carica ha una vita (in teoria) tre volte superiore alle normali batterie e questo significa che, prima che si verifichino evidenti cali di prestazioni, dovrebbero trascorrere dai tre ai cinque anni.

Notizie su: