QR code per la pagina originale

iRiver Wave Home: a letto con il VoIP

,

Molti ricorderanno in “Aliens – Scontro Finale” (1986), la chiamata video notturna di Ripley (Sigourney Weaver) a un addormentato responsabile del recupero astronave Nostromo. Ecco quel gadget in arrivo tra un mese sui comodini della Corea del Sud, più tardi negli USA e forse prima del prossimo anno nel mercato europeo. Un gadget da tenere vicino al cuscino e che manda in pensione sveglie e porta foto digitali. Per un prezzo di listino non ufficialmente annunciato ma che dovrebbe oscillare tra i 200 e i 300 dollari.

iRiver Wave Home, così si chiama l’oggetto in questione presentato al CES 2009, monta un sistema Linux, uno schermo da 7 pollici e una stazione multimediale che permette di ascoltare musica (in memoria o alla radio), guardare video e, dulcis in fundo, fare chiamate VoIP e video conferenze.

Ovviamente non manca la possibilità di caricare i contatti, gli appuntamenti in calendario e navigare su Web. Alcuni widget permettono di avere informazioni personalizzate su traffico, meteo, notizie e altre informazioni. I più maniaci potranno accedere al conto online e fare operazioni di mobile banking.

iRiver è dotato di touch-screen (con relativo pennino) uno speaker da 2,5W, 1GB di flash memory, uno slot per SD, una fotocamera da 1.3 MP, una porta USB e una Ethernet. Il tutto su una struttura pieghevole a forma di A.

Tornando al tema VoIP, il dispositivo monta una cornetta sul retro, così da poter parlare sotto il cuscino o fare videoconferenze senza svegliare chi dorme al vostro fianco.

Notizie su: