QR code per la pagina originale

Yahoo, il nuovo CEO è Carol Bartz

Carol Bartz è il nuovo CEO di Yahoo. Donna, 60 anni, grande esperienza e forti successi alle spalle, la Bartz succede a Jerry Yang ereditando un gruppo pieno di problemi, con il fiato di Microsoft sul collo, ma con grandi potenzialità ancora da esprimere

,

Carol Bartz. È questo il nome che contraddistinguerà il futuro di Yahoo. L’epopea di Jerry Jang, sfumata negli ultimi mesi dopo che l’offerta d’acquisto Microsoft ha messo in evidenza tutte le magagne di un gruppo in costante declino, giunge al termine con un passaggio di consegne annunciato come immediatamente effettivo.

La conferma ufficiale giunge da Sunnyvale: Carol Bartz è il nome che compare sul comunicato diramato da Yahoo con entrata ad effetto immediato all’interno del Board of Director con il ruolo di Amministratore Delegato. 60 anni, la Bartz giunge da Autodesk. Il comunicato però subito al dunque: «durante il suo incarico come CEO, le entrate sono cresciute da meno di 300 milioni a più di 1.5 miliardi, e le azioni della compagnia sono cresciute di circa 10 volte.

«Siamo veramente eccitati di avere Carol Bartz alla guida di Yahoo per la prossima era di crescita. Lei è quell’esatta combinazione di dirigente esperta in tecnologia e leader ben informato che il Board stava cercando, e siamo emozionati di aver attratto un tale talento in Yahoo. [Carol Bartz] è tanto ammirata nella Valley quanto lo è a Wall Street per la sua profonda esperienza nel management, il suo forte orientamento verso il cliente, le eccellenti qualità personali […]». Parole di circostanza, ma parole che si concludono unendo l’intero Board attorno al nuovo CEO: il che non è poco, alla luce delle profonde divisioni che hanno contrassegnato l’ultimo anno.

Carol Bartz è il nuovo CEO Yahoo

Solo una voce si fa fuori dal coro: Sue Decker, candidata a passare dal ruolo di Presidente a quello di CEO, ha perso la sua sfida personale con la Bartz ed ha così comunicato al Board l’intenzione di lasciare presto il proprio posto. 46 anni, Sue Decker era da tempo un punto fermo del gruppo e la sua sconfitta è stata probabilmente determinata dal lungo attaccamento al corso di Yang, andato ad esaurirsi in queste ore con l’annunciata successione.

Notizie su: