QR code per la pagina originale

Top 2008: Google Docs

,

Non sempre Google è il primo della classe. Per quanto riguarda il “pacchetto” di applicazioni online in grado di sostituire le funzionalità di software della suite Office, i Google Docs avevano molta strada da recuperare rispetto a concorrenti che erano partiti molto prima.

Se pensiamo agli strumenti di produttività online alternativi a Office, agli inizi del 2008 i punti di riferimento erano sicuramente le applicazioni online di Zoho o ThinkFree. I Google Docs hanno però rapidamente riconquistato terreno e si sono sviluppati fino a diventare oggi delle vere alternative online gratuite alla suite di Microsoft Office.

Complice il nome altisonante del marchio o forse la forte integrazione con altri servizi Google, i Documenti di Google sono diventati nel 2008 uno dei pacchetti di applicazioni online più potenti e utilizzati da chi studia e lavora online. Oltre al perfezionamento del sistema di videoscrittura e del foglio di calcolo, l’arrivo dell’applicazione per la gestione delle presentazioni colmano alcuni gap rispetto ai concorrenti che “sono partiti prima”.

Di fatto oggi, a fine 2008, un browser di un qualsiasi computer collegato al Web può, grazie ai Google Docs e a Gmail, essere un valido sostituto del desktop del nostro PC.

Notizie su: