QR code per la pagina originale

Un radar online del mercato

,

Dalla fiera ICT di Lione 2008 al CeBIT in programma ad Hannover (marzo 2009) una delle iniziative italiane presenti, da segnalare, è la piattaforma BusinessRadar, realizzata dalla sarda Stelnet.com (nel quadro delle misure PIA Innovazione).

In sostanza, BusinessRadar si presenta al tempo stesso come un database, come un motore di ricerca e come una piazza in cui la domanda e l’offerta internazionale di beni possono incontrarsi facilmente: da maggio 2008 l’accesso alle informazioni è gratuito e ogni azienda interessata può inserire o controllare offerte (leads), inserendo il proprio profilo e le informazioni di contatto, decidendo come acquistare e vendere prodotti o condividere iniziative e processi.

Ciò che la piattaforma aspira a realizzare è anzitutto la maggiore accessibilità e sistematizzazione dei flussi informativi su domanda e offerta internazionali, con un occhio di riguardo all’internazionalizzazione delle imprese italiane (da cui il progetto dedicato “CasaItalia”).

Per chi vuole vendere, BusinessRadar è uno strumento di “marketing” nel senso letterale, cioè un metodo di esplorare e contattare il mercato. Per Stelnet.com, aver investito in questo progetto comporta, tra gli altri, due benefici particolarmente evidenti: le entrate derivante dai servizi a pagamento di BusinessRadar in formula Freemium e la cassa di risonanza generata dal progetto.

Notizie su: