QR code per la pagina originale

VoIP contro ADSL

,

Il titolo non tragga in inganno, VoIP e ADSL sono servizi praticamente inseparabili, o meglio il primo non potrebbe vivere senza il secondo, eppure…
può curiosamente capitare che durante una comunissima conversazione con il nostro router VoIP, ci capiti di notare la mancanza totale di navigazione. Che succede?
Il problema sembrerebbe risiedere nella struttura stessa del firmware dei router VoIP.

Di default alcuni router possono nascondere al loro interno configurazioni tali da abilitare e disabilitare la navigazione, fornendo priorità al servizio voce piuttosto che al normale browsing.

Entrando nel dettaglio, molti apparati utilizzano settaggi standard chiamati PVC (“Permanent Virtual Circuit”), utili alla navigazione e alla configurazione dei parametri VoIP e che si distinguono, in base all’uso o destinazione, nei valori di Protocollo (PPP settings, Bridge mode ecc.) e Vpi/Vci.

Esempio:

ADSL:
Virtual Circuit: PVC0
Valori Vpi/Vci: 8/35
Protocollo: PPPoE LLC

VoIP:
Virtual Circuit: PVC1
Valori Vpi/Vci: 8/36
Protocollo: Bridging

I sistemi VoIP di molti gestori utilizzano per il traffico voce e dati un unico circuito (canale virtuale associato al numero telefonico) sul quale i singoli pacchetti sono identificati e suddivisi per tipologia. Di norma tale circuito richiede come configurazione soltanto i settaggi del servizio ADSL, demandando ad una struttura server il compito di incanalare i due differenti pacchetti per poi trasmetterli; in altri casi invece, sono necessari due metodi di incapsulamento diversi, uno ADSL e uno VoIP (come riportato nell’esempio), proprio per separare il sistema telefonico da quello dati già alla base. Naturalmente ogni costruttore, produrrà il proprio router in maniera tale da poter funzionare in entrambe le modalità, determinando però che alcune configurazioni di base risulteranno non corrette su determinati tipi di linee.

Fortunatamente per non correre rischi tutti i provider, che forniscono i propri utenti di router, utilizzano versioni firmware ad-hoc tali da eliminare simili inconvenienti. Problema però a cui possiamo andare incontro quando siamo proprio noi, con qualche manovra azzardata, ad aggiornare il nostro apparato.

In quest’ultimo caso, se doveste ritrovarvi a parlare con il vostro miglior amico, ma non riuscire a mandargli le vostre foto delle vacanze al mare, è molto probabile che il settaggio del vostro router non risulti ottimale e che il VoIP si sia “impossessato” completamente del circuito impedendone di fatto la navigazione. In tal caso, per risolvere il problema, basterà disabilitare nel menù configurazione della WAN tutte le configurazioni alternative (es. PVC1, PVC2) e lasciare invariata la configurazione del PVC0 relativa alla connettività ADSL.

Una semplice e immediata manovra ma soprattutto un utile riparo per tutti gli inguaribili smanettoni.

Notizie su: