QR code per la pagina originale

Obama Day: come seguire l’insediamento (update)

,

Oggi, alle 17.30 (ora italiana), Barack Hussein Obama salirà i gradini di Capitol Hill a Washington e, poggiando la mano sulla Bibbia già utilizzata per il giuramento di Lincoln, giurerà di preservare, proteggere e difendere la Costituzione degli Stati Uniti. Compiuto quell’importante e solenne gesto, Obama concluderà il lungo periodo di transizione, divenendo ufficialmente il nuovo Mr President. Un evento di portata storica da non perdere, che sarà seguito e coperto dai media di tutto il mondo e in cui il Web rivesterà un ruolo centrale.

Sono numerose le iniziative nate online per seguire la cerimonia di insediamento di Barack Obama. Senza la presunzione di fornire un quadro totalmente esaustivo, vediamone alcune utili per avere sotto mano un utile bignami dell’insediamento.

Il punto di partenza obbligato non può che essere Pic2009.org, il portale ufficiale per la cerimonia di Inaugurazione della presidenza Obama. Attraverso il sito web sarà possibile seguire in diretta in streaming le fasi salienti del giuramento, un evento che porterà nelle strade di Washington almeno due milioni di persone. Grazie a un accordo raggiunto con Microsoft, lo streaming dell’evento sarà fornito sulla piattaforma Silverlight, un buon colpo pubblicitario per il colosso di Redmond.

Anche i fornitori di video on demand online trasmetteranno lo streaming dell’importante evento. Tra i tanti si distingue l’impegno di Current TV, che per l’occasione ha deciso di creare un palinsesto ad hoc per una copertura completa dell’evento. Anche Joost non sarà da meno e offrirà una serie di documentari e brevi filmati sulla fine della presidenza Bush e sull’inizio della presidenza Obama in attesa della diretta con il giuramento del nuovo presidente.

I canali televisivi italiani in stile “all news” seguiranno naturalmente l’evento in diretta fornendo spunti per comprendere l’importanza dell’evento anche per chi – come noi – vive al di qua dell’Atlantico. RaiNews 24 inizierà una lunga diretta sull’evento a partire dalle ore 16 disponibile anche online attraverso la visione in streaming del canale. Sky Tg24 non sarà naturalmente da meno, con uno speciale disponibile anche online per non perdere il giorno più lungo di Barack Obama. Anche La7 non rinuncia alla sua vocazione di emittente orientata sulle news: la rete Telecom offrirà una diretta in streaming e la possibilità di confrontarsi sul suo forum online.

L’insediamento di Barack Obama sarà anche seguito dalle versioni online dei quotidiani italiani. In prima linea troviamo Repubblica, che attraverso la sua TV online (disponibile anche sul digitale terrestre) seguirà passo passo l’importante giornata per la democrazia americana. Corriere e La Stampa seguiranno invece l’evento in maniera più tradizionale, fornendo costanti aggiornamenti sui loro siti web con notizie, analisi e indiscrezioni da Washington.

Compiamo un grande balzo e torniamo negli States per vedere alcune delle principali offerte per seguire in diretta l’insediamento di Obama. La CBS offrirà uno streaming in diretta dell’evento, riproponendo anche online i contenuti proposti sul suo canale all news. La medesima strategia sarà seguita:

  • dalla CNN, la zarina dell’informazione made in USA, che sfrutterà anche un accordo con Facebook per consentire agli utenti del social network di confrontarsi in diretta con i loro contatti;
  • dall’autorevole MSNBC, che nella sua sezione video offre anche la curiosa opportunità di rivedere le ultime 18 cerimonie di insediamento dei presidenti;
  • da C-SPAN, il canale dedicato alla politica statunitense che offrirà una copertura completa dell’evento con analisi, indiscrezioni e interessanti approfondimenti sulle future tappe degli USA guidati da Obama;
  • da ABC News, che offre anche una interessante guida per districarsi tra gli appuntamenti più importanti di questo storico martedì.

Il New York Times seguirà l’insediamento del nuovo presidente attraverso la sua nuova piattaforma multimediale: filmati, fotografie e approfondimenti in diretta per andare oltre le semplici immagini fornite dalla televisione. USA Today, uno dei principali e diffusi quotidiani degli States, affiancherà alla sua tradizionale offerta testuale anche lo streaming in diretta dell’evento.

Ultimi, ma non certo meno importanti, i contenuti offerti dagli utenti direttamente online. Come già avvenne per la notte elettorale di novembre, anche in questo caso le occasioni si sprecano. Attraverso il suo canale dedicato alle elezioni, l’aggregatore Technorati tasterà in tempo reale il polso alla blogosfera, mettendo in evidenza i principali contenuti prodotti dagli utenti. Twitter non sarà da meno e offrirà i micropost dei suoi utenti a Current, che li sfrutterà nel corso della sua lunga diretta per raccontare l’insediamento. Tra i tanti blog che si occuperanno del giuramento di Barack Obama merita una citazione The Huffington Post, che seguirà con un live blogging l’evento offrendo un particolare punto di vista.

Infine, per chi verso le 17 sarà ancora sperduto nel traffico cittadino o non avrà un computer a portata di mano, Ustream offrirà la possibilità di seguire la cerimonia sugli iPhone e sugli iPod Touch attraverso la sua applicazione, disponibile per il download sull’App Store.

Le occasioni per seguire l’insediamento di Barack Obama non mancano, così come le sfide che dovrà affrontare il nuovo presidente già a partire da domani. Molte incognite e poche certezze lo attendono, ma ora è giunto il momento di festeggiare la democrazia che – una volta tanto – celebra sé stessa e dimenticare per qualche istante i problemi, che tanto non fuggono. Good luck, Mr President.

Update
Good luck anche da Flickr, Mr President. Il servizio non poteva certo mancare nell’elenco degli strumenti utilizzati per testimoniare l’evento, ed è così che proprio su Flickr è stato organizzato un gruppo che sta raccogliendo migliaia di immagini che testimoniano cosa questa giornata significhi per gli USA (e non solo, si sa).

Ma non finisce qui: gli utenti in ufficio, per strada, o a casa che colgono un’immagine rappresentativa di come è vissuta la cerimonia nel posto in cui si trovano, possono inviarla al gruppo di Flickr Inauguration 2009. L’immagine più bella verrà selezionata per comparire sull’home page di Yahoo! Italia

Homepage che, ovviamente, offrirà la propria maratona per Obama con ampia copertura sull’evento a partire da… or ora.

Notizie su: