QR code per la pagina originale

Microsoft, dal telefonino al cielo

SkyBox, SkyMarket e SkyLine: sono questi i tre nomi che animeranno il prossimo Windows Mobile annunciato in occasione del prossimo GSMA Mobile World Congress di Barcellona. SkyBox sarà il diretto rivale di MobileMe; SkyMarket sfiderà invece l'App Store

,

Manca soltanto più la conferma ufficiale, dopodiché anche per Microsoft sarà viva e disponibile una realtà cloud in grado di abbracciare con univoca identificazione il mondo mobile. Quello che MobileMe è diventato per Apple, SkyBox lo sarà per il mondo Microsoft. Ma non è tutto qui: mentre le voci si moltiplicano e le conferme iniziano ad essere trovate, l’attesa guarda al GSMA Mobile World Congress che si terrà a Barcelona il prossimo mese (16-19 febbraio), occasione in cui Microsoft toglierà i veli dalle nuove creature palesando le proprie intenzioni per tutto quel che concerne il crescente mercato della mobilità.

Tutto si basa su Azure, la piattaforma cloud che Microsoft ha già presentato anzitempo. Ma i nomi nuovi sono almeno tre: SkyBox, SkyMarket e SkyLine. SkyBox è l’omologo Microsoft del MobileMe di Cupertino. Nell’ovvia speranza che gli esordi siano migliori rispetto al concorrente Apple, Microsoft si prepara così ad offrire agli utenti un proprio servizio per la sincronizzazione online dei dispositivi mobili in uso. Ed un particolare sembra farsi largo: SkyBox potrebbe essere dedicato non solo ai dispositivi Windows Mobile, ma anche ad altre piattaforme. La scelta potrebbe essere strategica in quanto l’apertura trasferirebbe sul mobile i vantaggi che Microsoft detiene sul desktop, ove i propri servizi potrebbero giovarsi di questa nuova sinergia creando un ecosistema interconnesso che si estende dal sistema operativo fino alle “nuvole” di Azure.

Di SkyMarket si parla ormai da qualche mese. Trattasi di un possibile omologo dell’App Store Apple, sul quale fin da subito Steve Ballmer ha avuto parole di elogio (contrariamente a quelle sull’iPhone ed altri prodotti di Cupertino): Microsoft potrebbe raccogliere in una repository unica le applicazioni valide per Windows Mobile, arricchendo così i dispositivi della propria piattaforma e tentando di recuperare il tempo perduto rispetto ad un App Store Apple accreditato ormai di oltre 500 milioni di download già concretizzati.

Dulcis in fundo, l’offerta per il mondo business: SkyLine potrebbe essere destinato ad affiancare SkyBox nel mondo dell’impresa, includendo il suporto per Microsoft Exchange ed aprendo alla realtà cloud anche un risvolto business dal forte potenziale.

Emergono, nel frattempo, i primi possibili screenshot del prossimo Windows Mobile 6.5 la cui presentazione potrebbe affiancare quelle dell’area “Sky” al prossimo evento di Barcellona:

Screenshot di Windows Mobile 6.5 (by Neowin)

Windows Mobile 6.5 (by Neowin)

Paul Thurrott, il super-esperto Microsoft che cura il SuperSite Blog dedicato ai prodotti di Redmond, confida infine il ritrovamento su Computerjob.com di due posizioni di lavoro potenzialmente correlate a SkyLine e SkyBox: due pistole fumanti per prodotti destinati a rimanere nell’ombra ancora per almeno qualche settimana.

Notizie su: