QR code per la pagina originale

MMS su iPhone 3G: qualcuno può

,

La mancanza del supporto agli MMS, da sempre spina nel fianco per gli entusiasti della piattaforma iPhone, sta rapidamente cedendo il passo a soluzioni sempre più integrate e funzionali, almeno qui in Europa.

Già da qualche tempo, infatti, in qualche nazione del Vecchio Continente gli operatori propongono soluzioni ufficiali che non richiedono più il jailbreak del dispositivo e l’installazione di software come SwirlyMMS.

Tutto è iniziato qualche settimana fa in Germania, dove T-Mobile ha creato e distribuito MMS Meister, un’applicazione disponibile su App Store che permette la ricezione (e non l’invio) dei messaggi MMS, purché al loro interno vi siano solo immagini e testo; ogni altro contenuto viene bellamente scartato.

Anche in UK è stata scelta questa scomoda e incompleta implementazione, e l’equivalente di Sua Maestà consiste in un’applicazione che fa da front-end per i servizi sul sito di O2. Si chiama MMS Photo Messaging, non offre multimedialità e neppure possibilità di invio, ma solo di fruizione tramite un macchinoso sistema di invio e immissione di password ad ogni MMS ricevuto.

L’ultima notizia a riguardo giunge dal Portogallo. Nata in seno a Vodafone, l’applicazione chiamata iMMS consente tanto l’invio quanto la ricezione degli MMS su iPhone; l’interfaccia è intuitiva e completa ma, soprattutto, non fa uso di lacunosi servizi esterni. Oltretutto, una volta fatta la fatica per un paese, non dovrebbe essere difficile esportare iMMS in tutti gli altri mercati in cui opera il carrier, tra cui l’Italia.

Notizie su: