QR code per la pagina originale

Ecco i nomi dei chipset per i futuri Intel Core i5

,

Come è noto, i prossimi processori Intel di fascia media quad core (Lynnfield) e dual core (Havendale), appartenenti alla piattaforma Nehalem, adotteranno il socket LGA 1160.

Le CPU, dal probabile nome commerciale Core i5, saranno abbinati a cinque nuovi chipset della famiglia Ibex Peak.

L’architettura dei chipset sarà a singolo chip, ovvero scomparirà il classico northbridge, a causa dello spostamento del controller di memoria DDR3 dual channel all’interno del processore. Inoltre, Havendale sarà la prima CPU Intel ad integrare anche un sottosistema grafico.

I chipset della serie 5x sono P55, P57, H55, H57 e Q57. P55 e P57 supporteranno configurazioni a doppia scheda video (SLI o CrossFire) con la presenza di due slot PCI Express 2.0 x8, mentre i restanti chipset potranno gestire un solo slot PCI Express 2.0.

I modelli P57, H57 e Q57 integreranno un’evoluzione della tecnologia Turbo Memory, denominata Braidwood, che permetterà di velocizzare l’accesso ai dati attraverso l’implementazione di un controller NVRAM. Infine, i tre chipset IGP H55, H57 e Q57 supporteranno configurazioni dual monitor con interfacce HDMI, DVI e Displayport.

La presentazione del chipset P55 dovrebbe avvenire nel corso del terzo trimestre di quest’anno, mentre gli altri quattro chipset saranno posticipati al primo trimestre del 2010.

Una delle ragioni di questo slittamento sarebbe da addebitare alla crisi economica mondiale che ha provocato una riduzione delle vendite di schede madri, con un conseguente aumento delle scorte di magazzino. Ma un’altra possibile motivazione potrebbe essere il costo delle memorie DDR3, che non ha ancora subito la diminuzione attesa da Intel.

I più maliziosi aggiungono una terza “scusa”: Intel intende lasciare più mercato al Core i7 in quanto AMD non è in grado di impensierire la sua leadership nemmeno con i nuovi Phenom II X4.

Notizie su: