QR code per la pagina originale

U-Matic, prima ancora del Betacam

,

Fu concepito nel 1969 e un paio di anni più tardi, nel 1971, Sony lanciò i primi modelli di videoregistratori professionali U-Matic, un formato analogico usato per la riproduzione su nastro magnetico contenuto in videocassette, predecessore d’eccellenza del futuro Betacam (1982).

U-Matic fu un prodotto brevettato inizialmente da Sony ma standardizzato con la collaborazione di National Panasonic, JVC, Hitachi e altre aziende non nipponiche, anch’esse operanti nel medesimo settore, e la sua destinazione commerciale non era rivolta ad un pubblico qualunque ma fortemente orientato al settore professionale: possiamo tranquillamente affermare che fu largamente utilizzato per decenni dalle televisioni private e pubbliche, locali e non, prima di esser sostituito dal Betacam e dalle più moderne apparecchiature.

Il nome di questo prodotto deriva dal movimento a U che compie il nastro intorno al tamburo tra le due testine rotanti e, nel gergo comune, viene chiamato semplicemente “tre quarti”, proprio per la grandezza di tre quarti di pollice del nastro magnetico. Inoltre fu uno dei primi a distaccarsi dagli abituali sistemi a bobina aperta fino ad allora utilizzati per approdare nel mondo delle videocassette.

Tra le altre cose disponeva di un sistema di riavvolgimento automatico e il tempo massimo di registrazione era di 74 minuti in Low Band e 60 in Hi Band (standard PAL), ma furono prodotte anche cassette più piccole, denominate U-Matic S dalla durata di 20 minuti.

Questo formato conobbe un progressivo incremento di prestazioni e, fino alla fine degli anni 80, presentava ancora un buon numero di sostenitori nonostante Sony avesse introdotto il Betacam, qualitativamente superiore e più efficace in particolare nella realizzazione delle copie, grazie all’inferiore perdita di qualità.

Oggigiorno questa apparecchiatura non viene più utilizzata, anche se, seppur accade raramente, è possibile ritrovarne ancora qualche esemplare in piena attività.

Notizie su: