QR code per la pagina originale

Autostop virtuali, viaggi reali: Roadsharing

,

Roadsharing è un chiaro esempio di come alcuni servizi Web possano avere un’applicazione assolutamente pratica. In questo caso, si condividono e si cercano passaggi per viaggi.

Si possono inserire sia viaggi singoli, anche legati a specifici eventi, che pendolari. Troveremo sempre una data di inizio e una di fine viaggio, ma nel secondo caso possiamo leggere nelle note l’effettiva frequenza con la quale il nostro contatto percorre quella tratta. Molto interessante e funzionale l’integrazione con Google Maps, presente anche nella fase di ricerca.

Nel momento in cui inseriamo un nuovo percorso, possiamo inoltre inserire il mezzo, tra diverse soluzioni (c’è anche la barca… ). Infine, se desideriamo condividere o meno le spese di viaggio. Ovviamente quasi tutti spuntano questa opzione.

Manca però la possibilità di scrivere in appositi campi un orario di partenza, il numero di posti che si hanno a disposizione, o l’ammontare delle spese. C’è comunque un’area note dove è possibile aggiungere questo tipo di informazioni.

Il sito permette anche di creare percorsi urbani, ma quasi nessuno utilizza questa opzione, che anzi sarebbe comoda e darebbe anche un certo contributo all’ambiente. A tal proposito, aziende ed enti possono diventare EcoPartner del progetto, e avere una home page personalizzata all’interno del sito, dove poter visualizzare i percorsi in ambito locale.

Notizie su: