QR code per la pagina originale

Finalmente ecco le offerte WiMax di Aria

,

Finalmente dopo una lunghissima attesa sono arrivate le offerte WiMax del provider Aria. Come sapete Aria durante la gara per l’attribuzione delle licenze WiMax stupì tutti aggiudicandosi le licenze per tutto il territorio italiano battendo provider del calibro di Telecom Italia.

Avevamo avuto anche la possibilità di intervistare Mario Citelli “Amministratore Delegato di Aria” che ci aveva preannunciato l’imminente uscita delle offerte WiMax di Aria.

C’è voluto un po’ di tempo in più, ma finalmente ci siamo, ed ecco dunque le offerte di Aria. Vediamole nel dettaglio.

Le offerte WiMax si dividono in due filoni principali, quelle dedicate all’utenza casalinga e quelle dedicate all’utenza Business.

Riguardo la connettività dedicata al mercato casalingo troviamo:

  • Aria Casa 4MB: 4Mbit in download e 256Kbit in upload, 3 caselle email da 500MB con filtri antivirus e anti spam. Il tutto a soli 10? al mese se ci si abbonerà entro il 28 febbraio. Sarà possibile richiedere l’installazione on site e si potrà nolleggiare un router WiMax al costo di 3? al mese (5? la versione con supporto WiFi). 100? l’attivazione del servizio (gratis se l’addebito del canone è sul conto corrente);
  • Aria Casa 7MB: 7Mbit in download e 512Kbit in upload. Le altre caratteristiche sono le medesime dell’abbonamento a 4Mbit con la sola eccezzione del canone mensile che è di 15? al mese se ci si abbonerà entro il 28 febbraio;

Il filone Business prevede al momento una sola offerta:

  • Aria Ufficio: 7Mbit in download e 512Kbit in upload con 100Kbit di banda minima garantita. 3 caselle email da 500MB con filtri antivirus e anti spam. Sarà possibile richiedere l’installazione on site e si potrà nolleggiare un router WiMax al costo di 3? al mese (5? la versione con supporto WiFi). 100? l’attivazione del servizio (gratis se l’addebito del canone è sul conto corrente).

    Il tutto a 20? al mese se ci si abbonerà entro il 28 febbraio;

Rimane però da capire chi potrà attivare da subito il servizio. Alla voce copertura, troviamo un modulo per effettuare una ricerca e verificare se la propria città è coperta dal servizio. Peccato che al momento non specifichino dove la copertura sia già presente.

Al momento comunicati ufficiali non ce ne sono, appena sapremo qualcosa di più ve lo comunicheremo.

Notizie su: