QR code per la pagina originale

Le PMI, la crisi, il Web: Stati Uniti e Italia

,

La ricerca Ad-ology, sulle PMI statunitensi, offre alcuni risultati stimolanti: l’attenzione e i budget di spesa per il 2009 andranno a concentrarsi ulteriormente sul Web.

In particolare:

More than half of respondents plan to spend the same or more time and money on their websites (53%), email marketing to current clients (55%), and email marketing to potential clients (51%). Use of and interest in the more established online marketing methods continue to grow for small businesses.

La tendenza sembra quindi mantenere, se non aumentare, l’investimento online, anche nel confronto con gli altri canali pubblicitari:

In terms of 2009 spending on various media types, more than half of small business advertisers plan to spend the same or more on the following: Online advertising (69%), Yellow Pages (54%), newspapers (51%), and direct mail (51%).

Complessivamente, insomma, la direzione tracciata sembra guardare con interesse alle potenzialità di Internet, pur nella consapevolezza della criticità del periodo (il 97% degli intervistati ammette preoccupazione).

L’ultimo dato che trovo interessante è un 26%: è la percentuale delle aziende che aumenteranno il loro budget pubblicitario (online e offline), a cui sommiamo il 60% che valuta di mantenerlo costante rispetto al 2008.

Fin qui gli Stati Uniti: in Italia, invece? Che intenzioni avete o che sensazioni raccogliete?

Notizie su: