QR code per la pagina originale

Aria: l’operazione WiMax parte dall’Umbria

,

A partire da lunedì 2 febbraio sarà possibile sottoscrivere e usufruire delle offerte per la connettività WiMax di Aria in 21 comuni dell’Umbria, contribuendo così ad annullare il digital divide che ancora oggi vede una parte della popolazione (circa il 2%) esclusa dalla possibile fruizione dei servizi a banda larga.

La strategia dell’azienda rappresentata da Mario Citelli punta tutto sulla competitività delle tariffe proposte: 15 euro al mese se si sceglie la versione da 4 MB/s, 20 euro per quella a 7 MB/s e 30 euro per i clienti business.

I pacchetti sono comprensivi di tre caselle email, antivirus, antispam e dispositivo per la connessione, anche in versione senza fili.

I nuovi clienti saranno tenuti al versamento di 100 euro per coprire i costi di attivazione, cifra scontata se si sceglie il pagamento automatico del canone tramite addebito diretto su conto corrente.

Per chi si abbona entro il 28 febbraio, inoltre, è previsto uno sconto di 5 euro per i primi tre mesi.

Notizie su: