QR code per la pagina originale

Da Alice a Zelig, le parole di Google

,

È una funzione ormai fattasi consuetudine. Cominciamo una ricerca nella box di Google e automaticamente big-G ci propone le parole con i più alti volumi di ricerca globali.

Lo spaccato sociale e culturale del nostro bel Paese che si ottiene dalla liste delle prime parole che saltano fuori al digitare delle varie lettere dell’alfabeto è di sicuro interesse, sia dal punto di vista tecnico che di marketing. Eccole:

alice; ansa; badoo; better; beppe grillo; corriere; codice fiscale; corriere dello sport; dizionario; dizionario inglese; decathlon; eBay; emule; euronics; facebook; fastweb; Firefox; google; gazzetta; giochi; hotmail; hp; ikea; inps; inter; libero; la repubblica; la talpa; meteo; msn; mediaworld; netlog; nokia; oroscopo; ora esatta; obama; pagine bianche; pagine gialle; poste; repubblica; Ryanair; rai; superenalotto; sky; skype; Trenitalia; tiscali; tgcom; UniCredit; uomini e donne; unieuro; Virgilio; Vodafone; viamichelin; zelig.

Qualche considerazione:

  1. Social Network, Retail, Telefonia sono le categorie più popolate;
  2. Assenti illustri: i politici e i personaggi famosi;
  3. Resistono gli immortali: oroscopo, meteo e addirittura l’ora esatta, un tempo “canoni” della radiotelevisione di Stato, oggi spadroneggiano anche nelle ricerche Web. Segno dei tempi che, in fin dei conti, NON cambiano…
Notizie su: