QR code per la pagina originale

Il Fisco più efficiente? Grazie anche al VoIP

,

L’Agenzia delle Entrate punta all’efficienza e alla flessibilità. Come? Passando per le nuove tecnologie. Da una dichiarazione, leggiamo:

“Stiamo mirando alla riduzione dei tempi d’attesa, dei costi di gestione e amministrazione con un numero unico (848 800 444) per tutti i servizi, per informazioni e prenotare appuntamenti”.

La notizia più interessante, per chi legge il blog oneVoiceOverIP, è che l’agenzia si attesta fra le prime amministrazioni a implementare la tecnologia VoIP per la gestione dei propri call center.

L’introduzione del VoIP rientra in una strategia per una significativa riduzione dei costi di gestione e di manutenzione a carico dell’Amministrazione. Tanto da portare numerosi vantaggi per i contribuenti che desiderano contattare il Fisco (nel 2008 quasi 1 milione e mezzo). Il più significativo è la riduzione dei tempi d’attesa in coda. Prima dell’introduzione del VoIP, un contribuente aspettava in media 5 minuti prima di parlare con un funzionario. Ora l’attesa pare essersi ridotta a meno di un minuto.

Tra gli altri vantaggi: l’accelerazione sui rimborsi con l’obiettivo di migliorare il record di circa 12,9 miliardi stabilito nel 2007, informazioni personalizzate via mail, digitale terrestre o SMS, modelli di dichiarazioni precompilati e inviati direttamente a domicilio.

Notizie su: