QR code per la pagina originale

Intel aggiorna la roadmap degli SSD

,

L’attuale offerta di dischi a stato solido da parte di Intel prevede tre fasce di mercato con capacità che vanno da 32 GB a 160 GB.

Tutte le soluzioni sono realizzate con processo produttivo a 50 nanometri. Nel corso dell’ultimo trimestre del 2009 verranno presentati nuovi prodotti con capacità raddoppiate.

I prodotti di fascia mainstream X25-M (2,5 pollici) e X18-M (1,8 pollici) sono proposti con tagli di 80 e 160 GB e utilizzano chip NAND MLC. I prodotti di fascia enterprise X25-E (2,5 pollici) invece sono basati su chip NAND SLC e hanno dimensioni di 32 e 64 GB.

I nuovi modelli saranno realizzati adottando la nuova tecnologia di produzione a 34 nanometri e ciò consentirà di raddoppiare le capacità. Quindi ci saranno versioni X25-E da 128 GB, versioni X25-M e X18-M da 320 GB. Previsto anche un aggiornamento del controller di memoria che permetterà di incrementare ulteriormente le velocità degli SSD di Intel.

Durante il primo trimestre del 2010, infine, i chipset Q57, P57 e H57 della famiglia Ibex Peak integreranno la cache Braidwood (evoluzione della Turbo Memory) con dimensioni di 4, 8 e 16 GB.

Notizie su: