QR code per la pagina originale

Apple porterà la videoconferenza su iPhone?

,

Curiosando nel famoso brevetto sul multi touch, recentemente depositato da Apple, Alexander Wolfe di Information Week ha fatto una scoperta parecchio interessante.

Sembra proprio che a Cupertino siano molto seri sulla possibilità di fare videoconferenza su iPhone.

In molti ritenevano che il brevetto numero 7.479.949 si limitasse ad aggiungere semplici funzionalità di registrazione video al dispositivo, invece Wolfe è convinto che in ballo ci sia molto di più:

“A dirla tutta, io ritengo che Apple abbia intenzione di andare ben oltre la mera registrazione di un piccolo videoclip come fanno tanti telefoni oggi. Vogliono trasformare l’iPhone in un dispositivo compatto di videoconferenza! […] Così, invece di sparare subito la cartuccia con l’introduzione dell’iPhone 3G, immagino che Apple stia aspettando una domanda più sostenuta da parte degli utenti e un irrobustimento della rete 3G in USA.”

E in effetti, nel brevetto in questione i riferimenti alla video conferenza sono pochi ma sostanziosi:

“In qualche modello, un sensore ottico è localizzato di fronte al dispositivo, così che l’immagine dell’utente possa essere usata per le videoconferenze, mentre l’utente vede i partecipanti alla conferenza sullo schermo touchscreen. In qualche modello, la posizione del sensore ottico può essere modificata dall’utente (per esempio ruotando la lente o il sensore stesso) così che un singolo sensore possa essere usato assieme ad uno schermo touchscreen tanto per la videoconferenza che per l’acquisizione di video o immagini.”

E intanto che Apple dispone le prossime mosse in gran segreto, gli utenti sognano di parlarsi in remoto, magari tramite un inedito “iChat Mobile” sul loro iPhone.

Notizie su: