QR code per la pagina originale

Privacy, click obbligatorio nelle fotocamere dei cellulari

,

Quando si tratta di privacy è sempre bene non essere superficiali: è questo quello che deve aver pensato il deputato statunitense Pete King una volta firmata la bozza di legge “Camera Phone Predator Alert Act” che impone alle case produttrici di cellulari di implementare obbligatoriamente un effetto sonoro non rimovibile che si azioni allo scatto della fotocamera, in parole povere il famoso “click” delle vecchie macchine fotografiche.

Il motivo alla base della proposta è facilmente intuibile: chiunque è in grado di scattare fotografie con il cellulare senza farsi notare, e molti ormai possiedono telefonini con fotocamere ad alta risoluzione in grado di effettuare scatti anche abbastanza dettagliati. Questo binomio diventa particolarmente pericoloso nel momento in cui le vittime immortalate sono donne e minorenni, potenziali prede di individui senza scrupoli.

C’è da aggiungere però, che nonostante la buona volontà, potrebbe non essere sufficiente o quantomeno marginale implementare il click sonoro obbligatorio nel cellulare, e per una serie di motivi: primo, il mondo pullula di esperti di informatica che sarebbero in grado di rimuovere lo stesso via software l’effetto sonoro senza particolari complicazioni. Secondo, in posti particolarmente affollati e in presenza di un gran quantitativo di rumore, il click potrebbe non essere sufficientemente udibile.

Inoltre, seppur sia buona l’idea e sia nobile il gesto, quello di Pete King appare un tentativo davvero povero, un palliativo per arginare un problema ben più grave che è quello dello stalking, un crimine che miete molte vittime.

Notizie su: