QR code per la pagina originale

Confermate sei differenti versioni di Windows 7

,

Solo pochi giorni fa tutta la rete aveva vociferato a proposito della possibile distribuzione di Windows 7, prossimo sistema operativo di casa Microsoft, in cinque diverse versioni.

Ora è direttamente l’azienda di Redmond che mette a tacere tali indiscrezioni, annunciando che le differenti versioni che verranno messe sul mercato saranno addirittura sei, due delle quali destinate a coprire circa l’80% delle richieste da parte dell’utenza e le altre quattro pensate per soddisfare al meglio alcuni particolari tipologie di esigenze.

  • Windows 7 Starter Edition;
  • Windows 7 Home Basic;
  • Windows 7 Home Premium;
  • Windows 7 Professional;
  • Windows 7 Enterprise;
  • Windows 7 Ultimate.

La Home Premium e la Professional saranno, come anticipato sopra, quelle di maggiore diffusione.

La Home Basic verrà distribuita nei mercati emergenti, la Enterprise sarà destinata alle grandi aziende, la Starter Edition verrà installata su macchine poco performanti, mentre la Ultimate rappresenterà il top dell’offerta, così come già accaduto con Vista.

Chi ad oggi fosse in possesso di una copia autentica di XP, per passare a Windows 7 dovrà obbligatoriamente sborsare l’intera cifra per l’acquista di una nuova licenza, mentre ai possessori di Vista sarà sufficiente effettuare un upgrade.

Notizie su: