QR code per la pagina originale

Snow Leopard erediterà Location e multitouch da iPhone

,

Macity ha segnalato che è in distribuzione per gli sviluppatori una nuova build di Snow Leopard, la 10A261, che non sembra introdurre novità per quanto riguarda l’interfaccia ma, piuttosto, risolve alcuni bug in Finder e migliora la stabilità.

In compenso, AppleInsider ci rivela alcune interessanti novità che quasi sicuramente saranno incluse in Mac OS X 10.6.

Si tratta di alcuni strumenti, derivati direttamente dalla versione di Mac OS X Mobile, che permetteranno la localizzazione geografica di un Mac e un supporto più esteso alla tecnologia multitouch.

A quanto pare Snow Leopard include ora il framework CoreLocation, già presente nell’iPhone SDK, che consente alle applicazioni di stabilire le coordinate geografiche del dispositivo sul quale vengono eseguite: sebbene i Mac non includano la tecnologia GPS, la localizzazione sarà possibile mediante il sistema di triangolazione WiFi, già utilizzato nell’iPhone di prima generazione.

Per quanto riguarda il multitouch, invece, gli sviluppatori avranno accesso ad un nuovo set di interfacce di programmazione Cocoa, che gli permetteranno di integrare nelle loro applicazioni le caratteristiche già presenti negli ultimi MacBook e MacBook Pro.

La strada intrapresa da Apple sembra quella di un unico sistema operativo (OS X) dalle molte declinazioni (Mac, Mobile, TV e, in futuro anche iPod).

Notizie su: