QR code per la pagina originale

Google Sync: Mobile me secondo Mountain View

,

Da Mountain View arriva una nuova applicazione Web chiamata Google Sync, che promette di tenere sincronizzati, col Push, contatti GMail e calendari tra computer e molti dispositivi palmari, tra cui iPhone e iPod touch. Google lancia il guanto di sfida a Mobile Me di Apple?

Basato sulla tecnologia ActiveSync di Microsoft, Google Sync è ancora in stato di beta, ed è per questo privo di molte funzionalità che certamente non tarderanno ad aggiungersi.

In buona sostanza, Google sembra piazzarsi di sottecchi in un mercato precedentemente frequentato principalmente dagli utenti Microsoft Exchange e dai sottoscrittori del servizio da ?79/anno Mobile Me.

Non che prima fosse impossibile sincronizzare le informazioni di Google con l’iPhone (magari tramite artifici o software di terze parti), tuttavia ora la spinta della concorrenza costringerà Apple ad operare qualche tipo di cambiamento nella qualità o quantità dei servizi offerti, pena la perdita di utenza che trova sempre meno conveniente pagare per un servizio premium che altri offrono gratuitamente.

È presto per dire se questa novità rappresenterà uno smacco per Mobile Me, anche perché in Google Sync ci sono delle grosse limitazioni come l’assenza di mail Push o nel numero massimo di calendari sincronizzabili; e poi ci sono le slavine di bug che immancabilmente macchiano qualunque beta. Ma resta comunque una buona notizia per tutti: iPhone possiede ora una ragione in più per essere acquistato, Google raggiunge una nuova fetta di utenza e noi (gli utenti) siamo un po’ più liberi di scegliere e risparmiare.

Notizie su: