QR code per la pagina originale

Driver di stampa in Snow Leopard, una piccola rivoluzione

,

Piccola novità per l’utente Mac. Stando a quanto riportato da AppleInsider, la prossima versione del Sistema Operativo della mela introdurrà una nuova gestione dei driver delle stampanti più efficiente, intelligente e soprattutto automatica.

Dimentichiamo i Giga e Giga di spazio su disco dedicati ai driver di stampa al momento dell’installazione di OS X, in effetti, non è mai stato granché chiaro per quale motivo uno vorrebbe installare 1,5 GB di software per centinaia di stampanti HP quando ne possiede una sola.

Già da qualche tempo, comunque, Apple aveva preso l’abitudine di consentire l’aggiornamento dei driver di stampa attraverso Aggiornamento Software e nel futuro pare che questa tendenza verrà consolidata. Con Snow Leopard, quindi, il sistema riconoscerà la presenza di stampanti locali, o connesse tramite Bonjour e Samba, e procederà con l’installazione del solo software necessario al loro funzionamento tramite Internet, il disco di installazione del Sistema Operativo o ricorrendo ad un update software.

Insomma, per le stampanti accadrà quanto è avvenuto con GarageBand ’09, in cui le lezioni aggiuntive (gratuite o meno) sono scaricabili da Internet a seconda del necessario, risparmiando preziosi GB di hard disk all’utente. Evidentemente, a Cupertino devono essersi accorti che la suite iLife era un fardello troppo pesante per i costosi e poco capienti dischi SSD integrati in alcuni modelli di portatili.

Notizie su: