QR code per la pagina originale

Oregan Network presenta ONYX un browser per DTV

,

Oregan Networks ha annunciato la prossima disponibilità di Oregan Browser Media 4.0, un browser per DTV, che viene fornito anche in edizione set-top-box. Oregan dice che ONYX, nome in codice del browser, offre ai consumatori un’accessibilità semplificata a molteplici fonti, dai contenuti Internet ai programmi TV personali attraverso un unico schermo televisivo. È facilmente installabile e configurabile, può essere richiamato nella forma di widget o ridimensionato a icona senza interrompere il regolare flusso della trasmissione TV che stiamo guardando.

Onyx può lavorare in combinazione con tecnologie quali DVB, ATSC, True2Way e altri tra gli standard più usati, facilitando l’accesso immediato a una serie di servizi video Web e contenuti digitali precedentemente archiviati, il tutto mentre la TV continua a rimanere sintonizzata su uno dei canali disponibili.

Come addizionale caratteristica di facilità d’uso, ONYX dispone di una funzione di ricerca unificata per i contenuti multimediali, che consente agli utenti di scoprire il contenuto desiderato attraverso il collegamento contestuale a trasmissioni, registrazioni, risorse personali e Web, disponibili da Internet e da servizi di video on demand, ma anche attraverso dispositivi presenti nella propria rete domestica e che siano stati progettati secondo le linee guida dello standard Digital Living Network Alliance (DLNA).

Le funzionalità di ONYX sono accessibili attraverso una singola interfaccia utente che si integra con la tradizionale esperienza visiva della televisione: essa offre un supporto esteso alla navigazione e presenta, tramite icone grafiche, diverse opzioni di ricerca, con un flusso di gestione dei contenuti del tutto intuitiva. Il browser per la TV digitale può essere controllato tramite un tradizionale telecomando o con un sensore di movimento per la gestione da remoto di prodotti DTV di fascia alta.

La disponibilità di ONYX è prevista per la prossima stagione estiva.

Notizie su: