QR code per la pagina originale

Apple TV: si comincia a fare sul serio?

,

Apple TV non ha riscosso fino ad ora un grande successo, anche perché, proprio a Cupertino, questo media extender è considerato come un hobby.

Il destino del dispositivo, però, potrebbe essere ad una svolta, con un prossimo aggiornamento: i rumor sulle nuove funzioni di cui sarà dotato il media extender sono sempre più insistenti e, in più, Apple ha recentemente lanciato un sondaggio che potrebbe servire proprio a stabilire il futuro di Apple TV.

Apple sembra interessata a capire quali siano le origini dei contenuti riprodotti tramite il media extender dagli utenti (iTunes Store, collezione personale di DVD, clip Internet o altre fonti), ma anche al tipo di televisore (Plasma, LCD, CRT) usato per la riproduzione e alle dimensioni dello schermo.

Un’ulteriore domanda riguarda il tipo di telecomando usato (AppleRemote, l’iPhone/iPod Touch o telecomandi di terza parti); immancabile la domanda “cosa cambieresti di Apple TV” (a cui si lascia libertà di risposta) per finire poi il sondaggio con la richiesta di indicare quali altri dispositivi siano posseduti (Wii, Ps3, Lettore Blu-Ray, ecc).

Secondo alcuni analisti, le intenzioni di Apple sarebbero di capire quanto alto possa essere l’interesse degli utenti per un meccanismo che permetta, in maniera semplice e immediata, la fruizione dei DVD: da questo punto di vista, Apple TV è molto meno immediata rispetto all’iPod (che può appoggiarsi ad iTunes per l’estrazione dei brani da un CD Audio).

La svolta potrebbe essere data proprio dall’integrazione, in iTunes, di un sistema per comprimere un DVD (anche se, a dire il vero, questo comporterebbe problemi, in materia di diritto d’autore, di non facile risoluzione) o la possibilità di usufruire in remoto dei DVD (come avviene nei MacBook Air).

Riusciranno le risposte date dagli utenti ad indicare ad Apple la nuova strada da far intraprendere a questo device? E i lettori di oneApple, cosa suggerirebbero ad Apple di cambiare?

Notizie su: