QR code per la pagina originale

Ancora un no per i Beatles

,

La maggior parte di voi probabilmente se ne sarà già accorta, ma effettuate una ricerca nell’iTunes Store utilizzando la chiave “Beatles“, il triste risultato è quello in figura.

Ciò perché non è mai stato raggiunto un accordo tra la Apple e l’etichetta che controlla il vasto catalogo del quartetto di Liverpool, la EMI.

Questo nonostante proprio la EMI sia stata tra le prime major discografiche a concedere ad Apple il proprio database musicale per l’iTunes Plus.

In una recente intervista rilasciata a PopWatch, Paul McCartney ha dichiarato in merito:

È una questione un po’ spinosa. Noi vogliamo che si faccia. Le redini della casa [discografica, n.d.a.] di recente sono state prese da nuove persone, per questo siamo in una sorta di stallo. Mi piacerebbe fare qualcosa per far sì che si concluda la cosa. Anche se non prendo parte alle trattative, grazie al cielo.

A questo punto sono in tanti a domandarsi se l’ostacolo sia rappresentato dalla EMI o piuttosto dalla Apple Corps, la società fondata dagli stessi Beatles che detiene i diritti delle canzoni, con cui la casa di Cupertino ha avuto una lunga causa legale per il nome.

Dopo tutto questo tempo, ammesso che si riesca a trovare un accordo, non mi stupirei se la notizia passasse inosservata…

Notizie su: