QR code per la pagina originale

Come installare un subwoofer – Parte seconda

,

Nella prima parte della nostra discussione abbiamo sinteticamente parlato di che tipo di suoni emetta un subwoofer. È ora venuto il momento di capire quale possa essere la sua collocazione ideale. Sicuramente avrete sentito spesso dire che un subwoofer, a differenza degli altri diffusori di un impianto audio multicanale, possa essere posizionato in qualsiasi punto della stanza: ciò è, al tempo stesso, vero e falso.

È vero che i suoni bassi hanno una minore direzionalità rispetto a tutti gli altri. In questo senso il posizionamento di un subwoofer ha una tolleranza di molto maggiore rispetto agli altri diffusori. Ma una direzionalità i suoni bassi l’hanno comunque. Come sempre solo della prove pratiche potranno dirvi veramente quale sia la collocazione ideale, anche perché influenzano in materia determinante la forma della stanza e i mobili che sono contenuti al suo interno. Bisogna quindi fare sempre delle prove.

Sicuramente, ma questo ci sembra abbastanza ovvio, la porta d’uscita del suono dal subwoofer deve essere libera e non ostruita da ostacoli. La massa di aria spostata è notevole, quindi più spazio libero vi è di fronte a questa porta, meglio è.

Se il subwoofer non è particolarmente potente, potete provare a posizionarlo inizialmente in un angolo della stanza, quindi dove s’incontrano due delle pareti e, possibilmente, a non più di sessanta centimetri dal muro. Evitate però di collocarlo ad una misura equidistante dalle due pareti, perché altrimenti i suoni emessi potrebbero elidersi a vicenda.

Sempre facendo delle prove, provate ad avvicinarlo sempre di più ai diffusori principali. In tal modo il tappeto sonoro dovrebbe risultare sempre più coerente e si eviterà il più possibile che qualche tonalità prevarichi le altre.

Esiste una prova empirica, ma efficace, che permette di trovare la posizione ideale di un subwoofer. Posizionatelo, momentaneamente, esattamente dove si trova la poltrona o il divano da cui sarete soliti ascoltarlo. Quindi muovetevi per la stanza e cercate il punto da cui l’ascolto delle sonorità basse vi sembri ideale o comunque dove a voi piacciano. Lì dovrete posizionare il subwoofer (e sperate che non sia in mezzo alla sala!)

Non è quindi possibile posizionarlo dietro un divano? La risposta è sì, potrebbe non essere la collocazione ideale, ma risulterà comunque accettabile. Tutto dipende da quanto amiate la perfezione del suono e a quali compromessi siete disposti a scendere tra stile e qualità.

Notizie su: