QR code per la pagina originale

Nokia e Facebook presto alleati

Il social network e il produttore di cellulari potrebbero presto raggiungere un accordo per sviluppare una piattaforma comune. Il patto consentirebbe a Facebook di estendere la sua presenza sui dispositivi mobili e a Nokia di offrire nuove funzionalità

,

Facebook potrebbe presto sbarcare sui dispotivi mobili Nokia con una nuova serie di servizi per mantenersi in contatto con gli utenti del famoso social network. Stando alle prime informazioni, le due società avrebbero avviato un confronto già da alcuni mesi alla ricerca di un buon compromesso in grado di soddisfare le rispettive istanze. L’indiscrezione giunge da alcune fonti vicine a Facebook e Nokia ed è ritenuta attendibile dal Wall Street Journal, che ne ha recentemente dato notizia.

Il famoso quotidiano statunitense conferma di non essere ancora a conoscenza della consistenza economica dell’eventuale accordo, ma prospetta tuttavia alcuni scenari ritenuti sufficientemente attendibili. Il primo produttore di telefoni cellulari al mondo potrebbe inserire in parte dei dispositivi della sua gamma una applicazione sviluppata in collaborazione con Facebook, probabilmente sulla falsa riga di quanto già realizzato da altri competitor come Apple con iPhone (e iPod Touch) e Rim con BlackBerry.

Alle funzioni di base si aggiungerebbe, inoltre, una nuova interessante soluzione per integrare le informazioni inserite nei profili degli utenti nella rubrica telefonica dei cellulari Nokia. Utilizzando tale funzione, un utente potrebbe dunque sincronizzare la rubrica del suo dispositivo con Facebook, ottenendo così numerose informazioni aggiuntive sui suoi contatti e la possibilità di inviare messaggi e commenti sui loro profili. L’applicazione prospettata dal Wall Street Journal implicherebbe una forte integrazione tra i servizi offerti da Facebook e le opportunità legate alla connettività dei cellulari Nokia.

Secondo il quotidiano statunitense, il confronto tra le due società sarebbe ancora in corso a causa delle numerose riserve del costruttore finlandese. Nokia sarebbe interessata a un accordo che preveda limitazioni e garanzie sul fronte della privacy, così da offrire un servizio utile basato su Facebook ai suoi utenti, ma poco invasivo. Il social network dovrebbe dunque rinunciare alla raccolta di parte delle informazioni sugli utenti che accederano al suo portale tramite dispositivo Nokia, con possibili conseguenze sul fronte dell’advertising specialmente in visione di un sistema di annunci pubblicitari basati sulla localizzazione geografica degli utenti.

Oltre a Nokia, Facebook ha avviato una serie di contatti anche con Palm, per sviluppare una piattaforma compatibile con il suo nuovo smartphone Pre, e con Motorola per integrare i suoi servizi nei suoi prossimi telefoni cellulari. Anche in questo caso, la strategia rimane legata alla possibilità di estendere rapidamente anche sui dispositivi mobili la presenza del famoso social network, sganciandolo definitivamente dalla sola fruizione tramite computer. Una volta aumentato il bacino di dispositivi mobili compatibili, Facebook potrà infine proporre soluzioni maggiormente appetibili per gli inserzionisti, desiderosi di lanciare annunci localizzati sulla base della posizione geografica degli utenti.

Notizie su: