QR code per la pagina originale

Il monito della BCE: attenti al protezionismo

,

La crisi economica, che ha investito tutto il globo, ha dato alito ad alcuni Paesi ad intraprendere misure protezionistiche a scapito del processo di globalizzazione.

Stando a quanto afferma l’Eurotower:

Il sostegno alla globalizzazione si indebolisce in diverse regioni del mondo. Un fenomeno prevedibile, dal momento che le spinte protezionistiche tendono a rafforzarsi nei momenti di tensione economica e finanziaria.

La BCE, inoltre, sottolinea che i Governi della zona euro devono tenere a bada tutti i costi, citando le previsioni della Commissione europea secondo cui il disavanzo di bilancio medio in tutta l’area dell’euro balzerà dall’1,7 per cento del PIL del 2008 al 4 per cento nel 2009.

Le previsioni riguardo la disoccupazione e inflazione sembrano discordare tra le diverse fonti. Secondo “Survey of Professional Forecasters”, sono riviste in peggio le previsioni sulla disoccupazione e inflazione. Mentre la BCE afferma che:

non hanno precedenti le previsioni al ribasso che gli intervistati hanno assegnato alle aspettative di crescita per il 2009: si aspettano ora che l’attività economica dell’area si contragga dell’1,7 per cento.

Insomma, in ogni caso c’è molto da lavorare e ci si aspetta molto dalle iniziative dei Governi e dalle intese intergovernative dell’area euro e non. Ma si arriverà mai ad un piano efficace?

Notizie su: