QR code per la pagina originale

Dopo D’Alia, la Carlucci

,

Il bisogno viscerale di regolamentare la rete trova una nuova esplosione. Quando il caso D’Alia ancora non si è per nulla concluso né sgonfiato, infatti, ecco l’on. Carlucci entrare “in tackle” sulla situazione.

CARLUCCI: “Disposizioni per assicurare la tutela della legalità nella rete internet e delega al Governo per l’istituzione di un apposito comitato presso l’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni” (2195)

Qui il titolo sulle pagine del sito della Camera, qui la fonte della segnalazione. Il testo non è ancora disponibile, né tantomeno la Carlucci ne parla sul proprio sito web.

A questo punto non resta che attendere. Il che non è tranquillizzante.

Notizie su: