QR code per la pagina originale

Interfacce Wii Style, la nuova frontiera di interazione uomo-macchina?

,

Cosa ne pensate voi dell’interfaccia usata da Nintendo per il suo Wii? Per capirci, quella che vedete negli spot televisivi o che usate a casa per giocare ai videogiochi della casa nipponica, muovendo le braccia davanti al vostro schermo televisivo?

Il successo del Wii ha chiaramente dimostrato come alcuni utenti siano felici di adottare nuove tecnologie come interfaccia con i dispositivi elettronici. Questo tipo di interfaccia adottata dalla Nintendo, è chiaramente stata progettata per i giochi: ma cosa ne pensate se le persone utilizzassero dispositivi simili anche per il controllo dei programmi televisivi o per altre applicazioni su schermo televisivo?

La ricerca svolta da Strategy Analytics suggerisce che vi è un atteggiamento positivo nei confronti di interfacce basate sui movimenti gestuali o approcci del tipo “point-and-click” per la gestione di applicazioni per media diversi. In un sondaggio svolto su 500 consumatori di nazionalità statunitense, si è individuato che i telespettatori hanno indicato come un controller simile a quello del Nintendo Wii Remote sia il miglior tipo di dispositivo di interazione per la prossima generazione di TV basati su media browser. Al secondo posto si sono piazzate interfacce simili alle tastiere di PC, seguita dal tradizionale telecomando TV utilizzato per gestire le tastiere a schermo o keypad alfanumerici.

Il controllo vocale, di cui spesso si è parlato come futuro dell’ interazione uomo-macchina, è stata considerata l’opzione meno appropriata tra quelle proposte. Forse perché le persone non hanno ancora visto un successo di tale tecnologia che funzioni in maniera decente, basta pensare a quanti pochi di noi usino l’interfaccia vocale per comporre i numeri dei cellulari.

Notizie su: