QR code per la pagina originale

Intel: i netbook non sono esclusiva di Psion

,

Intel ha coniato il termine netbook per indicare piccoli notebook con display inferiore ai 10 pollici, mentre Asus li ha resi popolari in tutto il mondo con la sua fortunata serie Eee PC.

Ma Psion ha rivendicato l’uso del termine netbook, dichiarando che si tratta di un marchio registrato. Dopo la risposta di Dell, che ha presentato una petizione per chiedere la cancellazione del marchio, ora tocca ad Intel dire la sua opinione in merito.

A differenza di Google, che ha deciso di eliminare il termine netbook dalle sue inserzioni pubblicitarie, anche l’azienda di Santa Clara ha presentato una citazione contro Psion per chiedere la cancellazione del marchio netbook, in quanto il termine rappresenta un’estensione della categoria notebook, ovvero piccoli computer adatti all’accesso ad Internet.

Intel, inoltre, afferma che i prodotti Psion non sono più in produzione dal 2003, che Psion non ha intenzione di riproporre una nuova linea del prodotto e, pertanto, non può più reclamare diritti sul marchio. In pratica, Psion ha perso il controllo del marchio quando ha permesso a netbook di diventare un termine di uso comune.

Vedremo i prossimi sviluppi della vicenda, sperando che non diventi una “guerra” infinita di accuse e citazioni, come quella tra Apple e Psystar.

Notizie su: