QR code per la pagina originale

Molte novità in vista per Windows 7

Accogliendo le richieste e le segnalazioni degli utenti, il team di sviluppo di Windows 7 sta apportando numerose modifiche in vista delle Release Candiate del sistema operativo. Migliorate interfaccia, compatibilità e stabilità del successore di Vista

,

A distanza di circa due mesi dal rilascio della prima beta, Windows 7 viaggia ora verso lo sviluppo della versione Release Candidate. La fase di test, in corso da gennaio, ha consentito agli sviluppatori di Microsoft di raccogliere dati e suggerimenti dagli utenti per migliorare il sistema operativo. Attraverso il blog ufficiale Engineering Windows 7, la società di Redmond ha così reso note alcune modifiche apportate nel corso delle ultime settimane al futuro successore di Windows Vista.

Seguendo i consigli degli utenti, il team di sviluppo ha rivisto alcune delle nuove funzionalità legate alla gestione del desktop. L’opzione Aero Peek per spostarsi rapidamente da una finestra all’altra supporta ora la scorciatoia da tastiera ALT + TAB, rendendo più rapido il passaggio tra le diverse anteprime delle finestre dei programmi aperti con un solo gesto senza l’ausilio del mouse. Il nuovo Windows 7 introduce anche una nuova gestione della opzione da tastiera “Tasto Windows + Numero”: assegnando un numero a un determinato programma, basterà premere il tasto con il logo di Windows e il numero assegnato per lanciare l’applicativo. Se l’applicazione desiderata è già in funzione, il sistema provvede a un semplice passaggio di finestre proponendo in evidenza il programma già attivo richiamato. Infine, se all’interno del medesimo programma sono aperte più finestre – come può avvenire con i tab di Internet Explorer – premendo più volte la combinazione “Tasto Windows + Numero” sarà possibile scorrere le diverse schede attive.

Alcune importanti modifiche sono state apportate anche alla barra delle applicazioni, già profondamente rivista rispetto alle edizioni precedenti di Windows. Le applicazioni ridotte a icona che richiedono attenzione (messaggi da messenger, posta, salvataggi dei file…) lampeggiano ora per sette volte con una tonalità di arancione più intensa, rendendosi così più evidenti agli utenti. Le anteprime delle singole finestre aperte per applicazione, che compaiono appena al di sopra della barra delle applicazioni, sono state rese più autoevidenti in modo da capire con più rapidità a quale applicativo facciano riferimento, una modifica richiesta da un alto numero di utenti. Infine, come già avveniva in Windows Vista, sarà possibile nascondere le icone presenti sul desktop per meglio gestire i Gadget del sistema operativo.

Come ha già dimostrato la versione beta, rispetto ai suoi predecessori, Windows 7 sarà in grado di gestire in forma nativa alcune funzionalità per il touchscreen. Le ultime modifiche apportate in prospettiva della Release Candidate semplificano l’amministrazione del desktop, rendendo più immediata la gestione delle anteprime di Aero Peek e la funzione per mettere in evidenza il solo desktop. La tastiera virtuale del sistema operativo è stata modificata per accogliere più input simultaneamente e rendendo così possibili anche le scorciatoie da tastiera via multitouch. Altre innovazioni interessano le funzioni di trascinamento e rilascio e la gestione dei menu contestuali, generalmente attivati con il tasto destro del mouse.

Notizie su: