QR code per la pagina originale

Al via i test su Kumo, nuovo motore di ricerca di Microsoft

,

Satya Nadella, search executive di Microsoft, ha confermato l’esistenza del progetto Kumo, destinato a portare una ventata d’aria fresca nel panorama dei motori di ricerca.

Con un’e-mail inviata ai dipendenti del colosso di Redmond, l’azienda ha ufficialmente dato il via alla fase di test interna per affinare gli algoritmi studiati al fine di fornire SERP (search engine report page) più rapide e coerenti con i termini ricercati.

Quello riportato qui sopra è il primo screenshot circolato in rete relativo a Kumo, che mostra come nella parte sinistra della pagina sia presente un’area delegata ad affinare i risultati della ricerca, attraverso la loro divisione in categorie e parole chiave correlate.

Tale implementazione, secondo Microsoft, ha lo scopo di ridurre i tempi necessari per il raggiungimenti dei link desiderati e di restituire risposte più precise per quel 40% di query che ad oggi disattendono le aspettative dell’utente.

Non è ancora chiaro se, una volta che la fase di test sarà giunta a termine, Kumo diventerà il successore di Live Search, ad oggi terzo servizio al mondo (dopo Google e Yahoo!) per le ricerche in rete, oppure se le nuove features verranno implementate nel motore attualmente online.

Notizie su: