QR code per la pagina originale

Gli eBook Amazon ora anche su iPhone

Un'applicazione Kindle per iPhone e iPod Touch porta tutti i libri elettronici scaricabili e acquistabili dallo store Amazon sui device Apple. Un software si occupa di sincronizzare tutto in modo da non perdere il segnalibro o l'archivio di eBook

,

Amazon ed Apple si avvicinano: da oggi è possibile scaricare un’applicazione gratuita per iPhone e iPod Touch che integra e legge gli ebook, le riviste e i giornali scaricabili da Amazon e nati per il Kindle, il lettore elettronico del grande book store americano giunto da breve alla seconda versione.

È la prima volta che Amazon consente ad un device di un’altra compagnia di leggere i propri documenti venduti dallo store digitale, anche se non sarà possibile compiere l’operazione di download direttamente attraverso i dispositivi Apple. Per comprare e scaricare sarà sempre indispensabile passare per il pc o per un device Amazon e solo successivamente il file potrà essere trasferito su iPhone o iPod Touch.

L’integrazione sarà comunque delle migliori: nel passaggio da un device all’altro, grazie a Whisper Sync, sarà possibile mantenere un “segnalibro” e ripartire da dove si è smesso di leggere; inoltre da iPod sarà possibile avere accesso anche agli altri documenti comprati o scaricati in passato. Il motivo di tale apertura è nel fatto che, secondo Ian Freed, vice presidente Amazon, i device Apple non possono fare concorrenza a Kindle, poichè il loro strumento è superiore per qualità dello schermo e batteria.

Di contro invece un’applicazione Kindle per iPod Touch e iPhone può essere un buon veicolo per diffondere la cultura dell’eBook, può spingere all’acquisto di un Kindle e soprattutto può facilitare la scalata di Amazon al ruolo di primo rivenditore al mondo di libri digitali.

Dall’altra parte l’unico possibile concorrente nel settore rimane Google che solo recentemente ha lanciato la versione mobile di Google Book Search, il motore di ricerca per libri che non solo continua ad avere problemi di diritto d’autore, ma non supporta inoltre giornali e riviste.