QR code per la pagina originale

Philips e Schneider Electric insieme per la gestione energetica con ZigBee

,

Philips e Schneider Electric hanno lanciato una nuova visione per l’interoperabilità nell’home e building automation con una soluzione basata su reti ZigBee, che consentirà una migliore gestione energetica nelle abitazioni e negli edifici nel prossimo futuro.

Occasione del lancio è stato lo ZigBee Alliance Smart Energy Forum di Dublino dove Philips, Schneider Electric e Watteco hanno parlato di un innovativo sistema di componenti forniti da produttori differenti che operano con reti wireless ZigBee. Questo nuovo approccio alla rete domestica è l’anteprima della futura piattaforma di sviluppo tecnologico europeo portata innanzi dal programma HOMES.

HOMES mira a dotare ogni edificio di soluzioni atte ad ottenere un miglior rendimento energetico. Ufficialmente lanciato dalla Commissione europea, questo progetto è in parte finanziato da OSEO.

Quella presentata al Forum è una piattaforma intelligente per l’efficienza energetica, che consente agli utenti di gestire i sistemi sia a livello locale che remoto, permettendo di constatare come l’energia possa essere utilizzata in modo intelligente, in maniera tale da promuovere un risparmio ancora maggiore.

Si prevede che essa impieghi anche tecnologia powerline, cioè su onde convogliate, in concomitanza alle suddette reti wireless. Si è deciso di scegliere lo standard ZigBee in quanto unico standard aperto che consente l’interoperabilità e il multi-sourcing per applicazioni di controllo basate su reti di sensori nella home/building automation.

Notizie su: