QR code per la pagina originale

Airport Extreme e Time Capsule

,

Nella giornata di Martedì, Apple ha aggiornato anche Airport Extreme e Time Capsule. Esteriormente non sono state modificate ma le novità non mancano.

La novità principale è il Dual-band WiFi, ovvero la capacità delle nuove basi di creare due reti WiFi simultanee (su due frequenze diverse) per sfruttare al massimo il WiFi di ogni dispositivo collegato.

Con le basi precedenti era infatti possibile realizzare una rete compatibile con gli standard b/g o n. In questo modo i dispositivi più veloci (n) dovevano funzionare più lentamente perché la rete fosse compatibile con i dispositivi più lenti come iPhone (b/g).

Col Dual-Band WiFi il router genera una rete a 2,4GHz e l’altra a 5GHz, permettendo a ogni dispositivo di collegarsi al massimo della sua velocità.

Un’altra nuovissima funzionalità è la Rete Guest, ovvero la possibilità di realizzare una seconda rete locale per utenti di passaggio.

La rete permette di accedere immediatamente a Internet ma non consente la connessione agli altri computer connessi, né l’accesso a stampante e/o dischi condivisi.

Una novità che riguarda solo Time Capsule è la possibilità di fare da file server per gli utenti Mobile Me. Grazie a questa funzione, tutto ciò che è contenuto nel disco di Time Capsule sarà disponibile su Internet. Per attivarla è necessario loggare su Mobile Me e registrare la propria Time Capsule; da quel momento il disco sarà disponibile (a patto di essere connessi e autorizzati) come iDisk, sulla scrivania.

Non ci sono invece novità sulle dimensioni del disco di Time Capsule che rimane disponibile in tagli da 500GB e 1TB.

La nuova Airport Extreme è già in vendita su Apple Store a 159 euro.

La nuova Time Capsule è già in vendita su Apple Store a 269?, nel taglio da 500GB, e a 449? per quella da 1TB.

Notizie su: