QR code per la pagina originale

ATI presenta le sue GPU mobile a 40 nanometri

,

L’evoluzione tecnologica nel settore delle schede video è sempre più veloce e procede senza soste. Dopo le GPU della serie 4800 basate sul processo produttivo a 55 nanometri, ATI presenta le prime GPU a 40 nanometri dedicate al mercato mobile.

I nomi delle nuove soluzioni grafiche sono ATI Mobility Radeon HD 4860 e ATI Mobility Radeon HD 4830.

Il modello top di gamma ha una frequenza del core pari a 650 MHz, mentre la memoria GDDR5 può raggiungere una velocità di 4 GHz. La versione 4830 invece ha frequenza del core variabile tra 450 MHz e 600 MHz, mentre la frequenza della memoria (GDDR3 o DDR3) varia tra 800 MHz e 900 MHz.

La larghezza dell’interfaccia di memoria (128 bit) e il numero di stream processor (640) è identico per entrambi i modelli, così come le tecnologie implementate tra cui supporto DirectX 10.1, Universal Video Decoder 2, ATI CrossFireX, ATI PowerXpress e ATI Switchable Graphics.

Per quanto riguada le connessioni video, sono supportate due porte DisplayPort con audio integrato e un’uscita HDMI con audio 7.1 surround.

I primi notebook con grafica ATI Mobility Radeon HD 4860/4830 on board saranno proposti da Asus nel corso del secondo trimestre 2009.

Intanto ATI ridurrà il prezzo delle versioni desktop Radeon HD 4800 per contrastare l’uscita della nVidia GeForce GTS 250 da 1 GB (rebranding della GeForce 9800 GTX+). Per entrambe il prezzo scende di 50 dollari, diventando 149 dollari per la Radeon HD 4870 512 MB e 129 dollari per la Radeon HD 4850 512 MB. La Radeon HD 4830 sarà invece sostituita da una soluzione basata sul core RV740 a 40 nanometri.

Notizie su: