QR code per la pagina originale

Elisa 0.5.30, un media center open source multi-piattaforma

,

Il 2 marzo è stata rilasciata la nuova release di Elisa (v. 0.5.30), un media center open source cross-platform. Inizialmente sviluppato per sistemi operativi GNU/Linux ora supporta anche Microsoft Windows XP e, nell’immediato futuro, anche Mac OS.

Elisa è basato sul framework multimediale GStreamer, che permette alle applicazioni di condividere un set comune di plugin per la codifica e la decodifica audio/video e per lo streaming da sorgenti diverse.

Oltre a funzionalità di Personal Video Recorder (PVR) e il supporto al Jukebox streaming, Elisa, grazie al protocollo UPnP, riesce a scoprire tutti i file multimediali presenti sui dispositivi della rete domestica (foto, musica, video). Rimanendo in ambito networking, gli sviluppatori stanno lavorando al supporto dello standard DLNA per una piena compatibilità con dispositivi di rete complessi.

Funzionante con una logica di add-on, è possibile scaricare i plugin necessari per diversi servizi accessibili da Internet, come radio in streaming (ad esempio Shoutcast), o semplicemente fruire dei contenuti di YouTube e DailyMotion. Supporta le Web TV e la visione dei trailer di nuovi film presenti sul sito di Apple.

Cosa davvero carina, quasi da geek, è che, oltre al supporto touchscreen, Elisa riesce anche ad essere gestita da dispositivi di controllo come il WiiMote, così come si può vedere nel video che segue.

Notizie su: