QR code per la pagina originale

Google Voice ai nastri di partenza

,

Google lancia in questi giorni il nuovo Google Voice, per ora riservato ai soli utenti GrandCentral (servizio acquisito dalla società di Mountain View nel luglio 2007) e destinato a migliorare la gestione di chiamate, messaggi ed email vocali ricevuti sul proprio apparecchio.

Come mostrato in modo semplice ed esplicativo in una serie di video (alcuni in streaming anche a fondo post), Google Voice permette, tra le altre cose, di ricevere trascrizioni dei messaggi vocali in ingresso, ottenere informazioni sul numero chiamante, bloccare chiamate indesiderate e altro ancora.

Agli utenti statunitensi, gli unici al momento in grado di usufruire del servizio, è anche consentito effettuare chiamate gratuite, utilizzare un solo numero in ingresso per tutti i telefoni posseduti (casa, lavoro, cellulare) e organizzare tutti gli SMS inviati e ricevuti, in modo da poterli velocemente raggiungere tramite una semplice ricerca.

Ognuna delle singole feature, permette inoltre un elevato tasso di personalizzazione, in modo da adattarsi al meglio alle proprie esigenze.

Trascrizione delle email vocali

Notizie su: