QR code per la pagina originale

Un Wiimote anche per la AppleTV?

Sempre più decise le voci che vedono Cupertino pronta ad utilizzare un telecomando in stile Wii per la sua AppleTV. L'obiettivo sembra proprio quello di eliminare le interfacce a pulsanti e lasciare che siano movimenti particolari a dare i comandi

,

Il brevetto in sè non è una grande novità. Cose simili Apple le aveva già proposte nel 2008 ma ora, stando alle ipotesi avanzate ad AppleInsider, sembra decisamente più concreta l’idea di un possibile telecomando in stile Wii per la AppleTV.

Una serie di nuovi brevetti in proposito hanno cominciato a far circolare le voci che Cupertino stia tentando l’attacco anche al mondo dei videogames. Si tratta di una voce (corrispondente ad un desiderio) che ciclicamente torna a farsi sentire ma che in realtà ha poco di fondato o di possibile.

Il brevetto è accompagnato da immagini che mostrano chiaramente come la bacchetta magica (così viene chiamata) sarà utilizzata almeno all’inizio per comandare l’AppleTv consentendo tutto un restyling dell’interfaccia e (si spera) una maggiore facilità di passaggio tra contenuti (video, musica e foto).

L’hardware dovrebbe essere composto da sensori infrarossi, oppure un accelerometro, oppure ancora un giroscopio, ma non solo: «La bacchetta potrebbe montare componenti ottiche per la cattura delle immagini e calcolare la propria posizione proprio grazie alla cattura di tali immagini» sostiene la stessa Apple «Oppure potrebbe utilizzare più classicamente una fonte e un ricevitore ad infrarossi per calcolare la propria posizione relativamente ad esso».

Leggendo bene il brevetto sembra di intuire che l’obiettivo ultimo sia rimuovere ogni forma di pulsante (cosa che vediamo accadere da anni nei device di Cupertino e che si è estremizzata ancora di più con l’ultimo iPod Shuffle), sostituita da movimenti particolari della bacchetta in grado di corrispondere a comandi precisi.

Ad ogni modo il timore di molti nell’industria è che Cupertino vada a sconfinare troppo nelle acque di Nintendo, la quale potrebbe fare guerra selvaggia trovando cavilli e piccoli appigli per citare la compagnia di Jobs per utilizzo indebito di brevetti non suoi: la tv è un ambito desiderato e le idee peculiari sono un valore aggiunto a cui nessuno vorrà rinunciare.

Notizie su: