QR code per la pagina originale

Brian Greenstone: diventare milionari con App Store

,

Sviluppare applicazioni per iPhone e iPod Touch sembra essere la modalità migliore di guadagno per gli sviluppatori. Questo è il risultato della conferenza “iPhone: The New Gaming Platform“, tenutasi al South By Southwest Interactive Festival di Austin, in Texas.

La rassegna ha evidenziato come oggi gli utenti richiedano costantemente nuovo software per le proprie device targate mela. Sviluppare un’applicazione per iPhone può rivelarsi una scelta di successo per i developer che, a fronte di una piccolissima spesa, possono contare su introiti decisamente elevati. Ad esempio Enigmo, un gioco per iPhone, ha raggiunto gli 810.000 download da luglio a gennaio 2008, ottenendo un profitto di 1,5 milioni di dollari.

Brian Greenstone, ricercatore di Pangea Software e creatore di Enigmo, ha ammesso ai giornalisti del The Guardian che la propria società ha smesso di sviluppare giochi per Mac non appena la SDK di iPhone è stata resa disponibile. Il bacino di utenza dello smartphone di Cupertino è, infatti, notevolmente più alto.

Abbiamo iniziato a sviluppare alcune app per gioco, poi ci siamo accorti che rendevano il lavoro su Mac una barzelletta. Intendo che con il software per Mac ci si guadagnano solamente i soldi per il pranzo, rispetto a quello che si ottiene con iPhone. Al momento, non ci sono piani per tornare allo sviluppo su Mac.

Il successo dello sviluppo per iPhone e iPod Touch non è da attribuirsi esclusivamente all’enorme diffusione di questi dispositivi portatili fra il pubblico. Un peso importante su tutto il processo è, infatti, determinato dai costi di produzione che risultano molto contenuti rendendo così la fase di development accessibile a tutti.

Greenstone considera iPhone un’ottima piattaforma di gaming, ma consiglia agli sviluppatori di essere molto attenti alla fase di creazione delle applicazioni. Lo smartphone di Cupertino è si potente, ma limita lo sviluppo di giochi complessi per l’assenza di un vero e proprio controller. Inoltre, sarebbero da evitare sia il semplice porting di WebApp che progetti dal budget elevato, visto che non tutte le applicazioni riescono a ottenere elevati introiti.

Infine, il ricercatore di Pangea Software suggerisce di investire risorse nella distribuzione del software. L’obiettivo è quello di rientrare tra le 100 applicazioni più scaricate, in modo di avere enorme visibilità e garantire guadagni costanti. Per far questo, è necessario impegnarsi in advertising come ad esempio annunci stampa, video virali su YouTube e sui social network e, quindi, coinvolgere tutti i media per diffondere il proprio lavoro.

Notizie su: